Costruire il mondo. Proteggere la salute.

Il calcestruzzo è la spina dorsale del nostro mondo; in un modo o nell'altro, viene utilizzato per costruire civiltà da oltre 2700 anni. Ma non sempre è stato il migliore amico dei lavoratori del settore edile, continuamente esposti alla polvere di cemento nel corso dei millenni. Ecco le argomentazioni sulla salute che ti servono per passare a D-Sack® – il sacco che scompare nella betoniera.

SCARICA LE INFORMAZIONI SCIENTIFICHE CHE TI SERVONO A PASSARE A D-SACK

 

Chiunque abbia compiuto lo sforzo di sollevare un sacco di cemento e versarlo in una betoniera sa quanto sia dura questa semplice procedura. Non solo per braccia e schiena, ma anche a causa della polvere di cemento che si sprigiona dalla betoniera e copre rapidamente ogni cosa.


Un lavoro pericoloso

La miscelazione del cemento non è solo difficile. La ricerca scientifica segnala anche che può essere pericolosa. I lavoratori del settore edile hanno più probabilità di essere soggetti a malattie polmonari a seguito dell'esposizione alla silice cristallina presente nel cemento. I manovali del settore edile incorrono sono anche maggiormente soggetti al rischio di sviluppare dolori cronici e disturbi muscoloscheletrici*.

d-sack_slogan_bk_outline_rgb_for-webb-01_IT.jpg

Una soluzione più sana

D-Sack® – il sacco che scompare nella betoniera – può costituire una parte della soluzione. A differenza dei sacchi di cemento tradizionali, è sufficiente buttarlo nella betoniera. Lì, l'esposizione all'azione meccanica, all'acqua e all'impasto disgrega l'imballaggio fino a ridurlo in fibre minuscole. Queste fibre si integrano quindi in modo sicuro nel conglomerato cementizio senza effetti negativi.

Theme_3_P2_1308x872.jpg

Costruire un domani migliore

D-Sack ha un impatto sul clima inferiore di circa il 30% rispetto ai sacchi di cemento tradizionali. In una valutazione del ciclo di vita, eseguita dall’Istituto svedese di ricerca ambientale IVL, è stato confermato che D-Sack® è un sequestratore di CO2 in uno scenario di 100 anni, in quanto l’anidride carbonica assorbita durante la crescita degli alberi e immagazzinata nella carta rimane nel prodotto cementizio.

Noi di BillerudKorsnäs rivoluzioniamo gli imballaggi per un futuro sostenibile Ciò include un ambiente di lavoro più sano per chiunque contribuisca a costruire il futuro. E chissà, magari domani ci guarderemo indietro e ci chiederemo: perché non buttavamo semplicemente il sacco di cemento nella betoniera?


*https://www.cpwr.com/sites/default/files/research/OccupationalDiseaseAmongWorkers.pdf

See also

Scarica questo documento gratuito contenente solide argomentazioni sul perché D-Sack® sia la miglior opzione di imballaggio per tutelare salute sul luogo di lavoro.
Ottieni la guida gratuita

D-Sack®. Piccolo cambiamento. Grande differenza.

Un cambiamento nell'imballaggio del cemento è un aspetto che solitamente passerebbe inosservato. Ma se il nuovo imballaggio è D-Sack® – il sacco

L’acquirente B2B “razionale” e altri miti

Secondo un mito ricorrente, l’acquirente B2B è “razionale”. Ma la psicologia moderna e le ricerche di mercato indicano che le emozioni prevalgono